Skip to Content

Modalita' Attuative di Erogazione del Contributo di  Solidarieta' a tutela de cittadini fragili della Regione Marche affetti da neoplasia a supporto delle cure oncologiche e accompagnatore (DGRM 531/2019 )

Sono beneficiari del contributo gli Assistiti affetti da neoplasia che necessitano di cure, che per complessità o caratteristiche specifiche, non sono ottenibili adeguatamente presso i presidi e servizi della propria Area Vasta o all'interno dell'intero territorio regionale relativamente alle seguenti categorie:

a) Cittadini che chiedono di recarsi fuori Regione poiché si rende necessario, per elevata complessità di intervento per una particolare casistica, come per esempio tumori rari o interventi chirurgici ad altissima complessità, per i quali l'expertise clinico regionale non può essere garantito a causa della bassa numerosità;

b) Cittadini che chiedono di recarsi all'interno del Sistema Sanitario Regionale per tutte le situazioni di radioterapia o comunque di chirurgia oncologica che trovano risposta solo in alcuni Centri qualificati della Regione;

c) Cittadini che chiedono di spostarsi all'interno del territorio regionale per propria scelta, nella logica della qualificazione professionale e contestualmente della riduzione della mobilità passiva, valorizzando di conseguenza le professionalità regionali.

Il Contributo per il paziente e il relativo accompagnatore prevede:

 - il rimborso totale delle spese di viaggio dal luogo di residenza/domicilio al luogo di cura effettuato con mezzi di trasporto pubblico o autoambulanza ad esclusione dei cittadini che usufruiscono del trasporto sanitario di cui alla OGR n.301l20 17; qualora il beneficiario utilizzi il mezzo proprio, avrà diritto al rimborso del 1/5 del costo della benzina per kilometro percorso.

 - il rimborso delle spese sostenute per vitto e alloggio durante il periodo di cura pari al 70% delle stesse.

L'ammontare complessivo del rimborso non potrà superare la quota massima di € l OOO,OO/annui pro capite.

Per le richieste di contributo dei  Cittadini di cui al punto a):
Gli sportelli amministrativi degli uffici distrettuali dell'ASUR trasmetteranno le richieste al Centro Regionale di riferimento di cui alla OGR n. 1274/90 per una apposita valutazione di appropriatezza anche per quanto riguarda la necessità di un accompagnatore;

Per le richieste di contributo dei Cittadini di cui ai punti b) e c):
I medici  oncologi di riferimento per la presa incarico  si faranno parte attiva nella valutazione del caso e daranno le indicazioni cliniche più appropriate per consentire ai cittadini di inviare le richieste di rimborso all'ASUR secondo le modalità fino ad oggi utilizzate.


L'ASUR si farà carico successivamente di valutare la documentazione di riscontro delle spese sostenute dal paziente e dal relativo accompagnatore.

Modulo in formato pdf

Modulo in formato word

DGRM 531/2019

 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accept acconsenti all’uso dei cookie.
Mission