Skip to Content
Pagamento Ticket

 

IL TICKET

Il ticket è il contributo che il cittadino dà alla spesa sanitaria pagando una quota specifica per alcune prestazioni comprese nei livelli essenziali di assistenza relativamente a prestazioni specialistiche (visite, esami strumentali e analisi di laboratorio), prestazioni di pronto soccorso, cure termali e farmaci.

Ogni impegnativa rilasciata dal Medico Prescrittore prevede una quota ricetta di € 10,00 e una somma massima di contribuzione del cittadino di € 36,20.

Ciò significa che a fronte di una impegnativa, che può contenere anche più prestazioni, relative alla stessa branca specialistica, il cittadino non pagherà comunque più di € 46,20.

Il ticket può essere pagato di persona presso gli sportelli di cassa del centro in cui si esegue la prestazione oppure via web con le modalità specificate di seguito nella sezione Pagamento On Line.

 

ESENZIONI DAL PAGAMENTO

Per ragioni anagrafiche e/o socio economiche il cittadino può essere esentato dal pagamento del ticket se rientra in una delle seguenti condizioni codificate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dalla Regione Marche.

E01 – ESENZIONI PER ETA’/REDDITO: Soggetti con meno di 6 anni o più di 65 anni con reddito familiare inferiore a € 36.151,98;

E02 – DISOCCUPATI E LORO FAMIGLIARI A CARICO: con reddito complessivo familiare inferiore a € 8.263,31 incrementato a € 11.362,05 in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori € 516,46 per ogni figlio a carico.

E03 – TITOLARI DI ASSEGNO (ex pensione) sociale – e loro familiari a carico;

E04 – TITOLARI DI PENSIONE AL MINIMO: con più di 60 anni - e loro familiari a carico con reddito familiare inferiore a € 8.263,31 incrementato a € 11.362,05 in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori € 516,46 per ogni figlio a carico;

La maggior parte di questi utenti, ad eccezione degli E02, sono già stati individuati dal MEF ed inseriti in un elenco messo a disposizione della Azienda Sanitaria di appartenenza e del proprio Medico.

Ai pazienti presenti in tale elenco il medico può già riportare l'esenzione nell'impegnativa.

Tali pazienti riceveranno l'attestato la prima volta che si presenteranno alla cassa o ad un punto di prenotazione di una qualunque struttura sanitaria della Regione Marche (nei normali orari di servizio). L’attestato verrà stampato solo in concomitanza con una prenotazione o con una registrazione di prestazioni erogate.

Chi appartiene ad una di queste categorie ma non è in elenco può fare l'autocertificazione presso gli sportelli mesi a disposizione dall'Area Vasta di appartenenza nelle sedi distrettuali.

Per determinare correttamente la propria appartenenza ad una delle categorie sopra elencate, il cittadino tenga presente i seguenti elementi:

Limiti reddituali: ai fini del ticket si considera sempre il reddito complessivo e non il reddito ISEE. Il reddito di riferimento è quello dell’anno precedente.

Concetto di disoccupato: ai fini del ticket per "disoccupato" si intende colui che "ha perso un precedente lavoro alle dipendenze ed è alla ricerca attiva di una nuova occupazione". Con questa accezione non rientrano in tale categoria: i lavoratori part-time, coloro che non hanno mai lavorato alle dipendenze, coloro che lavoravano in proprio ed ora hanno perso il lavoro ecc. ecc..

Concetto di famiglia: per famiglia si intende la famiglia fiscale composta dai coniugi (non legalmente ed effettivamente separati) e da tutti i familiari fiscalmente a carico (indipendentemente dalla residenza anagrafica)

Esenti Totali per altri motivi: Tutte le esenzioni per patologia ed invalidità rimangono valide. Chi già possiede una esenzione totale (per invalidità o patologia), poiché la stessa lo esenta dal pagamento del ticket non trae nessun ulteriore beneficio dal possesso di una esenzione per reddito

Variazione delle condizioni: Coloro che per qualsiasi motivo non rientrino più in una delle categorie indicate, non potranno utilizzare l'esenzione e dovranno farsi cancellare dall'elenco dei beneficiari. Per la cancellazione ci si può rivolgere agli sportelli o inviare una email (esered.fano@sanita.marche.it) indicando i propri dati anagrafici ed il numero di protocollo dell'attestato.

Documenti necessari: Per l'autocertificazione è necessario il documento di identità del dichiarante ed il codice fiscale di tutti gli assistiti per cui si richiede l'esenzione

 

PAGAMENTO ONLINE

 
 

E' possibile pagare on-line le visite e gli esami (sia con ticket che in Libera professione)prenotati presso le strutture del Servizio Pubblico attraverso il Centro Unico di Prenotazione Regionale (CUP).
Non possono essere pagate on-line le prestazioni ad accesso diretto (esempio Pronto Soccorso, Laboratorio Analisi e simili).
Il servizio è attivo 24 ore su 24, dal lunedì alla domenica tutti i giorni dell’anno.
Per il pagamento on-line è necessario:

- Codice fiscale del paziente
- Numero prenotazione Cup
- Indirizzo e-mail (dove verrà inviata la ricevuta/fattura)
- Carta di credito o prepagata

Nota bene
- La transazione è soggetta al pagamento di una commissione in base al circuito di credito
- Il rimborso di prestazioni non fruite e' ammissibile solo in presenza di un motivo giustificativo valido e puo' essere fatto solo presso gli sportelli dell'Area Vasta in cui ricade la sede di erogazione della prestazione.
- Il pagamento on-line puo' essere fatto solo a favore delle strutture del Servizio Pubblico. Non possono essere pagate on-line le prestazioni erogate dai "privati convenzionati" anche se prenotate a CUP.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accept acconsenti all’uso dei cookie.
Mission