Skip to Content
Back

La situazione del Poliambulatorio

Facendo seguito all’articolo apparso  il 1° maggio 2019, sulle pagine di Senigallia del Corriere Adriatico, dal titolo: “Il Poliambulatorio cade a pezzi; il Sindaco all’ASUR: Intervenite”,  la Direzione Asur precisa quanto segue:

“La criticità segnalata riguarda  l’ammaloramento dei davanzali in pietra che nel tempo si sono sgretolati a causa del fenomeno della gelivazione.

Le parti pericolanti sono state da tempo tutte rimosse e,  per precauzione, è stata posizionata una rete di protezione per le persone che transitano sotto le finestre in vicinanza dell’accesso principale del Poliambulatorio.

Sono stati effettuati vari sopralluoghi con delle ditte specializzate nella lavorazione dei marmi al fine di individuare le possibili soluzioni tecniche per eliminare definitivamente la criticità. L'intervento da eseguire  è molto complesso, tenuto anche conto della specificità dell’edificio; con molta probabilità si ravvisa la necessità di rimuovere completamente i davanzali esistenti ammalorati che si sono nel tempo sgretolati in quanto realizzati con materiale gelivo e sostituirli con dei nuovi, rendendosi a tal fine necessario rimuovere anche gli infissi.

Per quanto sopra,  i tecnici dell’Azienda stanno comunque cercando anche altre possibili soluzione tecniche, magari meno invasive di quelle prospettate nel corso dei sopralluoghi effettuati, al fine di dare poi immediatamente corso alle procedure necessarie  per eseguire i lavori.

La criticità segnalata viene comunque monitorata dal personale tecnico dell’Azienda al fine di garantire l’incolumità degli utenti e dei dipendenti”.

Ancona,  3 maggio 2019 

Area Comunicazione ASUR 

                                                                                                                                          Dott. Alberto Lanari


Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accept acconsenti all’uso dei cookie.
Mission