Skip to Content
Back

Nuovo veicolo all’U.O. Oncologia dell’Ospedale “Profili”

A Fabriano, nel primo pomeriggio di martedì 24 settembre è stata presentata al pubblico la  nuova donazione dell’ Associazione Oncologica Fabrianese all’Unità Operativa di Oncologia dell’ospedale “Profili” diretta dalla dottoressa Rosa Rita Silva: un’autovettura per l’assistenza domiciliare oncologica, una Peugeot 2008, un suv compatto, che offre comodità e facilità di accesso  da parte dei pazienti. Alla consegna ha partecipato anche il direttore di AV2 dr. Giovanni Guidi, che ha commentato: “Questi sostegni sono fondamentali. In questo caso particolare c’è una forte attenzione dell’AOF, che si batte per migliorare la qualità della vita e l’accettazione della situazione oncologica: in reparto e a domicilio”. Una commistione che permette di non vedere differenza tra casa ed ospedale. “La salute a casa in collaborazione con l’ospedale – ha concluso Guidi.- Un successo che ha fatto crescere il reparto del “Profili” e tutti i reparti in genere. Un percorso umano che non fa certo a meno della competenza”. “Noi investiamo – ha spiegato il presidente dell’AOF dr. Giorgio Saitta – come minimo 120.000 euro annui come associazione per mantenere il personale che lavora all’interno dell’UOC. Abbiamo un piccolo contributo regionale e le donazioni delle persone. C’è anche da ricordare che come associazione siamo riconosciuti anche a livello internazionale”. Ecco poi la conferma della certificazione della European Society of Medical Oncology di UOC e cure palliative con la certificazione in arrivo da Barcellona. L’obiettivo dell’Esmo è il miglioramento dell’oncologia medica attraverso un approccio multidisciplinare alla cura del cancro, in pratica, il percorso seguito da Oncologia e, all’interno della struttura ospedaliera, in collaborazione con l’Associazione Oncologica Fabrianese. Un percorso che ogni tre anni deve seguire una check list di 18 punti, dalla simultaneità delle cure palliative alla capacità di formarsi e molto altro ancora. “Un motivo di grande soddisfazione, il riconoscimento di un percorso circolare che si prende cura del paziente” - ha spiegato la dottoressa Silva. - A tutto questo da aggiungere anche la sinergia tra ospedale, territorio e medici generali. Fabriano ed il “Profili” tra i 165 reparti certificati in tutto il mondo, primi nelle Marche ed ora nella lista anche l’ospedale di Fermo”.

                                                              Laura F. Rota

                                       P.O. Responsabile URP AV2 - Senigallia


                                                                                                                                   


Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accept acconsenti all’uso dei cookie.
Mission